Da sempre i bartender utilizzano essenze, aromi e vari Bitter per la preparazione dei loro cocktail, quindi perché non usare anche l'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP per rivisitare i più famosi cocktail del mondo?

Detto fatto: oggi presentiamo l'Americano in veste modenese.

Ti chiederai: "cosa c’entra l’America con Modena?"

Ti sveliamo un segreto: anche l’Americano, come l'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP, è italianissimo. L'Americano è infatti il cocktail tricolore più famoso nel mondo della miscelazione e il più rappresentativo dell'aperitivo.

I suoi ingredienti sono infatti eccellenze esclusivamente e rigorosamente Made in Italy e la sua storia viene da lontano. Inizia alla fine del Settecento, con Antonio Benedetto Carpano, annoverato a pieno titolo nel pantheon dei padri fondatori della miscelazione moderna. Nel 1786 in Piazza Castello a Torino il grande distillatore sabaudo crea il Vermouth, il vino liquoroso aromatizzato – chiamato con espressione dialettale «Punt e mes», «un punto e mezzo» – che diverrà la base di tanti drink ideati di lì a poco.

A Milano, a metà dell'Ottocento nasce, invece, il Bitter di Gaspare Campari. Gaspare è una fonte inesauribile di miscele e nel 1860 unirà le due invenzioni alcoliche più importanti del periodo sintetizzandone i gusti e le provenienze geografiche nel Milano-Torino (Mi-To): metà Vermouth torinese e metà Bitter milanese. 

In seguito al Mi-To viene aggiunto un ulteriore ingrediente meneghino, il Seltz.

Negli anni questo cocktail figlio del Milano-Torino segue le orme del padre e, cosa rara, arriva addirittura a superarlo in fama, soprattutto attorno agli anni ‘30 del Novecento, quando assume il nome di Americano in onore del «Gigante buono» Primo Carnera, il pugile italiano che il 29 giugno 1933 diventa campione dei pesi massimi al Madison Square Garden di New York, conquistando l’ammirazione degli Stati Uniti d’America e del mondo.

La leggenda diventa mito qualche decennio più tardi, quando lo scrittore inglese Ian Fleming decide di fare dell'Americano il primo cocktail richiesto da James Bond nel libro inaugurale della famosa serie sulla spia britannica, «Casino Royale».

Il gusto deciso dell’Americano apre lo stomaco come gli altri cocktail da aperitivo. Infatti la gradevolezza e l'eleganza del Vermouth rosso e il gusto rotondo del Bitter vengono esaltati dalla briosità data dal tocco apparentemente semplice, ma geniale, della Soda.

La variante innovativa con Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP

Per dare al cocktail nuance più intense e ancora più rotonde ti basterà modificare la ricetta originale sostituendo la fettina d'arancia e la scorza di limone con una scorza d'arancia e una foglia d’alloro e, soprattutto, aggiungendo 6 gocce di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP Mazzetti Capsula Oro

La ricetta per il cocktail Americano a Modena con Aceto Balsamico Tradizionale di Modena - Capsula Oro

Ingredienti
3 cl di Bitter
3 cl di Vermouth Rosso
Spruzzata di Soda
Scorza di arancia
Foglia di alloro
6 gocce di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Capsula Oro Mazzetti l'Originale

Preparazione
Versare il Bitter e il Vermouth Rosso in un mixing glass con l'aggiunta di 6 gocce di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Capsula Oro Mazzetti l'Originale

Miscelare con ghiaccio grosso. Versare in un tumbler basso. Aggiungere una spruzzata di Soda, una scorza di arancia e una foglia di alloro.